Nova100
22 Luglio 2011

E se fosse andata male? Il discorso mai pronunciato di Nixon

Eccolo!

Nixon0

Nixon

 

E' il discorso preparato nel caso lo sbarco sulla Luna del 20 Luglio 1969 fosse andato a finire male. Un discorso che Nixon fortunatamente non dovette leggere mai. Fa una certa impressione leggerlo ora, ma certamente un Presidente USA non avrebbe potuto "improvvisare" in un caso così doloroso e importante come quello che si sarebbe realizzato se Apollo 11 fosse andato a fondo…

Di: H. R. Haldeman
Da: Bill Safire

18 Luglio 1969.

————————————————– —————————–

IN CASO DI DISASTRO LUNA:

Il destino ha disposto che gli uomini che sono andati sulla Luna per  esplorarla in pace, rimarranno sulla Luna per riposare in pace.

Questi uomini coraggiosi, Neil Armstrong e Edwin Aldrin, sanno che non c'è speranza per il loro recupero. Ma sanno anche che il loro sacrificio aprirà una  speranza per l'umanità.

Questi due uomini hanno dedicato  la loro vita per l'obiettivo più nobile dell'umanità: la ricerca della verità e conoscenza.

Saranno rimpianti dalle loro famiglie e amici, saranno rimpianti  dalla nazione, essi saranno rimpianti dai popoli  del mondo e  da una Madre Terra che ha osato inviare due dei suoi figliverso l'ignoto.

Nella loro impresa  hanno ispirato tutte le  genti del mondo a sentirsi come un tutto unico che, nel loro sacrificio, si stringono con senso di  fratellanza di tutti gli uomini.

Nei passatp  gli uomini guardarono le stelle e videro in esse  i loro eroi nelle costellazioni. Oggi  noi facciamo lo stesso, ma i nostri eroi  sono di carne e sangue.

Altri seguiranno, e sicuramente ritroveranno la loro strada di casa.  Ma questi uomini sono stati i primi, e rimarranno i più importanti nei nostri cuori.

Ogni essere umano che guarderà verso la luna nelle notti a venire saprà che c'è qualche angolo di un altro mondo, la Luna,  che è per sempre dell'umanità grazie a loro.

PRIMA DELLA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE:

Il Presidente dovrà telefonare a ciascuna delle future vedove

DOPO DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE, nel momento in cui la NASA TERMINA LE COMUNICAZIONI CON GLI ASTRONAUTI:

Un prete dovrebbe revitre  la stessa procedura di una sepoltura in mare, raccomandandone l'anima a "il più profondo degli abiss"i, 'concludendo con la preghiera.