Nova100
14 Giugno 2011

Scene da un asteroide…

160;           

 

Dawn incontra Vesta da "vicino", solo 483.000 km,  e gli scatta una ventina di  immagini preziosissime.

Diciamo "gli" perchè Vesta è un asteroide piuttosto grosso e ben noto, scoperto nel 1807 da Olbers, l'astronomo del famoso paradosso. E' quasi tondo, le misure sono infatti 578×560×458 km, Dawn invece è una missione NASA a cui partecipano anche astrofisici italiani che hanno ideato e costruito una camera spettrografica molto perfezionata, campo in cui eccelliamo da tempo. Clicca qui se vuoi più informazioni su questo. 

Dawn deve visitare prima Vesta,  e poi Cerere, il "quasi" pianeta considerato fino a pochi anni fa solo il "re" degli asteroidi, coi suoi quasi 1000 chilometri di diametro.

Si intravede la forma frastagliata di Vesta, scolpita da milioni di anni  di impatti cosmici con altri corpi che, come lui, stanno nella fascia principale degli asteroidi a 3 volte circa la distanza della Terra dal Sole. Affinando la vista si possono vedere anche delle variazioni di luminosità superficiale e un accenno di caratteristiche della superficie, in basso a destra. 

Il video presenta 20 immagini, cinque volte in loop, prese in 30 minuti. Durante quel periodo Vesta ruota di 30 gradi circa. Da queste immagini si sta trovando la correzione d'orbita "fine" per l'incontro con Vesta, previsto per il 16 luglio prossimo. Stay Tuned!